Initial coin offering a Verona

Ethicoins offre supporto per il lancio di Initial coin offering a Verona. Per chi non conoscesse le ICO, sono dei meccanismi di finanziamento, basati sulla blockchain, che consistono nella vendita di token ai finanziatori di un progetto, in cambio di un corrispettivo. Chiaramente, il possesso di queste monete digitali assicura dei diritti nei confronti dell’iniziativa. A differenza della più tradizionale initial public offering, la ICO presenta come oggetto principale dell’offerta un token o un coin, oltre che il fatto che questa offerta non si attua in un mercato regolamentato, ma in una piattaforma blockchain. Comunque sia, l’obiettivo tra le suddette procedure è il medesimo: raccogliere finanziamenti per la realizzazione di un progetto.

Il 2017 è stato sicuramente l’anno del boom di questa forma di finanziamento, tanto che Gnosis, una piattaforma in fase di lancio basata su Ethereum, è riuscita a raccogliere in 12 minuti ben 12,5 milioni di dollari. A cavalcare questa onda, sono stati anche una serie di celebrità, che hanno sponsorizzato i propri progetti mediante ICO.

Initial coin offering in Italia

Come si lancia una ICO

Noi di Ethicoins offriremo al cliente tutta l’assistenza necessaria per lanciare la propria initial coin offering a Verona. Il processo di realizzazione di una ICO è determinato dal susseguirsi di quattro fasi.

Innanzitutto si redige un whitepaper, nel quale si descrive il progetto, il fabbisogno di finanziamento, il suo stato di avanzamento, quanti token rimarranno in possesso dei fondatori, quanto durerà la campagna e con quali valute sarà possibile comprare i token. In seguito si procede all’attività di comunicazione, attraverso cui si attraggono potenziali investitori, promuovendo l’ICO mediante pagine di discussione ad hoc.

La terza fase consiste nell’acquisto delle monete digitali da parte dei finanziatori. Nell’ipotesi in cui gli obiettivi di raccolta non vengano raggiunti, verranno restituiti i fondi agli investitori. Se invece i requisiti sono stati raggiunti, verranno utilizzati i fondi per completare o iniziare il progetto. Infine, una volta terminata la vendita iniziale, si procede all’inserimento dei token nei listini degli Exchange, così che gli utenti possano scambiarli tra loro.

Tipologie di token


E’ possibile riassumere le tipologie di token dell’initial coin offering a Verona in due grandi categorie: security token e utility token. I security token sono quelli al cui valore è legato un bene negoziabile esterno. Ciò significa che il loro funzionamento è simile a quello dei titolo finanziari, quindi è fondamentale rispettare le norme che regolano quest’ultimi. Un’eventuale violazione degli stessi potrebbe minacciare seriamente la buona riuscita del progetto.

Per quanto riguarda gli utility token, rappresentano un modo nuovo per investire su progetti che non potevano essere finanziati precedentemente. Per permettere lo sviluppo di questi ecosistemi, alcune monete digitali possono essere pre-estratte e vendute in ‘crowd sales’. Lo scopo di questo tipo di token è di consentire al proprietario di accedere ad un servizio o ad un prodotto dell’azienda in futuro.

You don't have permission to register